Arco e frecce per introdurre cellulari dentro la prigione


Considerandolo meno scomodo di altri metodi per infiltrare cellulari in una prigione, una gang brasiliana ha assoldato un teen ager locale per lanciare telefoni verso la casa circondariale con arco e frecce. Il piano si è infranto sulla schiena di una guardia carceraria.
La stampa brasiliana ha riferito che il ragazzino è stato catturato quando una delle sue frecce ha colpito un poliziotto alla schiena. L'uomo non è stato ferito in maniera grave perché il cellulare era attaccato alla punta della freccia ed ha attutito l'impatto.

Prima di quel colpo, il ragazzo era riuscito a infiltrare quattro dispositivi, il che significa che forse non era proprio il più idiota dei piani: alla fine è una questione di mira.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :