Gli amici non accettati su Facebook possono ancora accedere alle vostre informazioni


Qualche giorno fa, Facebook ha un po' cambiato la sua procedura di rifiuto di una richiesta di amicizia. Invece che optare per Ignora, potete semplicemente rimandare la decisione cliccando su Non Ora. Ma quegli utenti che tenete nel purgatorio di Facebook possono ancora leggere i vostri aggiornamenti e le vostre informazioni.
Come ha osservato TechCrunch, quando qualcuno vi manda una richiesta di amicizia, si ritrova ad avere subito accesso alle informazioni che avete impostato come disponibili a tutti nelle vostre impostazioni sulla privacy. Gli utenti la cui richiesta viene rigettata, invece, non possono più accedervi.
Ma creando questa sorta di limbo dell'amicizia, Facebook ha messo su una specie di funzione twitteresca che permette di seguire altri utenti in attesa che decidano che fare della vostra richiesta di amicizia.

Potete comunque ancora rifiutare un’amicizia: basta fare un passaggio in più. Una volta che avete cliccato su “Non ora” vi verrà chiesto: “non conosci…?” e se rispondere di no, l’utente sarà bloccato. Se non dite no, dovete andare alla vostra pagina delle richieste per bloccarli.
Se siete un po’ lungimiranti, avete già settato le vostre impostazioni della privacy in modo che questo non sia un problema. Facebook, però, confida sul fatto che siate pigri, disinformati ed esibizionisti abbastanza da lasciare le vostre informazioni al pubblico ludibrio, cosa che continuerà a succedere anche quando mettete le richieste di amicizia nel “limbo”.

Tre considerazioni, per concludere: 1) sembra una specie di insidioso modo per aggiungere una funzione per seguire gli aggiornamenti degli utenti che avrebbero anche potuto annunciare come una nuova funzione; 2) siete ancora in tempo per cambiare le vostre impostazioni sulla privacy; 3) probabilmente questo non succede su Diaspora. (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :