Il mouse che si piega (40 mila volte) e si infila nel taschino

Microsoft Arc Touch Mouse

Microsoft ha presentato alcune novità hardware per questa fine 2010: la più interessante riguarda Arc Touch, il mouse che all’occorrenza si piega e appiattisce per poter essere tenuto nella tasca della camicia. Il design non è totalmente nuovo, perchè ricorda quello già proposto in passato, ma ci sono delle differenze sostanziali: a partire dalla rotella di scorrimento che è sostituita da una striscia sensibile al tocco che consente di scorrere pagine Web e documenti con precisione. La striscia prevede anche tre tasti personalizzabili. Confermato l’impiego della tecnologia BlueTrack che permette di utilizzare il mouse anche su superfici lucide o ruvide come la moquette e il legno. Completano le caratteristiche il nanotrasmettitore per il pc e l’indicatore di stato delle batterie a due colori (due ministilo AAA). Per garantire una prolungata autonomia delle batterie (Microsoft dichiara fino a 10 mesi) il consumo viene arrestato non appena si appiattisce il mouse, operazione che può essere eseguita tranquillamente per migliaia di volte (nei test di collaudo Arc Touch Mouse è stato aperto e richiuso oltre 40.000 volte). La parte ripiegabile è avvolta da una guaina in gomma che ne rende più sicura e confortevole la presa.
Arc Touch sarà nei negozi da novembre al prezzo di 64,90 euro.