La Cina batte gli Usa e presenta il supercomputer più veloce al mondo


La Cina ha appena rubato agli Usa il primato per la realizzazione del supercomputer più veloce del mondo. Il Tianhe-1A PC dell'Università nazionale di Tecnologia della Difesa usa chip "americani" di Intel e Nvidia e pare risolva problemi di matematica 29 milioni di volte più velocemente rispetto al supercomputer del 1976.

Il computer, che ha più di 7.168 M2050 schede grafiche di Nvidia, che costano più di 2000 euro ciascuna, e 14.336 processori di Intel, è tenuto sotto chiave e i primi a vederlo saranno oggi il Ministro della Difesa Nazionale e quello dell'Educazione.

Perché un governo dovrebbe spendere una cifra di questa portata per un supercomputer? Innanzitutto perché incrementa l’orgoglio nazionale, considerato che la corsa al supercomputer è diventata estremamente competitiva. Il computer più veloce degli States, invece, si trova in Tennessee, nel laboratorio in cui è stato posizionato nel 2004 quando servì a cacciare il Giappone dalla gara a chi realizza il computer più rapido. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :