Il prossimo telefono di Google, il Nexus S, avrà la tecnologia NFC, parola di Schmidt


Erich Schmidt ha appena presentato il Nexus S alla conferenza Web 2.0, ma la cosa più interessante a proposito di questo smartphone è la nuova funzione che avrà grazie ad Android 2.3, a.k.a Gingerbread: "near field communication", ovvero NFC, cioè la connettività wireless bidirezionale a corto raggio.
Schmidt ha dichiarato che Gingerbread uscirà nelle prossime settimane e che, insieme alle altre nuove funzioni, supporterà l'interazione con dispositivi NFC e tag RFID. In sostanza Google sta cercando di battere Apple sul tempo rispetto al concetto di telefono-portafogli. Come saprete, infatti, si dice che il prossimo iPhone, o forse quello ancora successivo, punterà molto sulle applicazioni della tecnologia NFC e su un sistema per cui il vostro telefono potrà essere usato come una sorta di portafogli virtuale per pagare wireless nei negozi. La recente assunzione dell'esperto di NFC Benjamin Vigier avvalora la teoria.

Naturalmente, i negozianti dovranno attrezzarsi per permettere ai clienti di usare questo genere di applicazioni, ma con Google e Apple a spingere entrambe per l’affermazione di questa tecnologia, sembra che ad un certo punto diventerà inevitabile. Schmidt sostiene addirittura che sostituirà la carta di credito.
Il CEO di Google, poi, ha suggerito che il Nexus S sarebbe già pronto per questa tecnologia, il che significa che il prossimo telefono ufficiale di Google farà da pioniere nel campo dei pagamenti wireless. (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :