Ecco il Nexus S, l’ultimo telefono Google con Android Gingerbread


Ecco l'ultimo Google Phone, il Nexus S costruito da Samsung, con schermo "Contour Display" Super AMOLED da 4 pollici, processore Hummingbird da 1GHz, supporto per NFC e soprattutto con Android 2.3 Gingerbread.
Google spiega molto bene perché si dovrebbe desiderare questo telefono: "Con questo dispositivo, gli utenti saranno i primi a ricevere aggiornamenti software e nuove applicazioni mobili di Google non appena sono disponibili". Come con il Nexus One, del resto.

Il nuovo telefono di Google ha 16GB di memoria interna e 512MB di RAM, oltre ad un giroscopio e al supporto per il VoIP. Ha un processore da 1GHz Cortex A8-based e uno schermo Super AMOLED 800×400 da 4 pollici, come il Galaxy S. Non è certo niente di particolarmente innovativo in termini di specifiche, ma resta una buona opzione per chi preferisce affidarsi ad un dispositivo nativo Android approvato da Google.
La fotocamera su retro è da 5MP, mentre quella frontale è una VGA e lo schermo “Contour Display” è leggermente ricurvo per visualizzare meglio la vostra faccia durante le video chiamate.

http://www.youtube.com/watch?v=lxUXulxE5o0

TechCrunch lo ha avuto per le mani ed ha espresso buone impressioni:

“Se siete utenti iPhone,non sarà questo a farvi cambiare idea. Se siete utenti Android, vorrete questo telefono più di qualsiasi altro. Se non siete né l’uno né l’altro, vi raccomandiamo di cominciare con il Nexus S. E’ migliore dell’iPhone in molte cose. Quello che perdete nello schermo che colpisce meno e nell’esperienza iOS leggermente più fluida, lo guadagnerete nella qualità delle telefonate, nell’eccezionale Navigazione di Google e nell’input vocale per le applicazioni”.

Il Nexus S sarà in vendita negli States a partire dal 16 dicembre sbloccato al costo di 529 dollari (432 euro) o con un contratto di due anni con T-Mobile a 199 dollari (162 euro). (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :