Gli smartphone stanno conquistando il mondo


Negli ultimi 3 mesi del 2010, le vendite di smartphone sono raddoppiate raggiungendo 101,2 milioni di unità. I più venduti sono i dispositivi Android (per ovvie ragioni), ma i veri vincitori sono coloro che hanno abbandonato i telefoni vecchio stile per passare agli smartphone.
Android fa la parte del leone: nell'ultimo anno è cresciuto del 615%, stando a Canalys, con telefoni prodotti dalla maggior parte dei produttori, escluse RIM, Apple e Nokia. Ma l'ubiquità di Android va oltre la guerra con Cupertino. La nuova disponibilità di smartphone a prezzi bassi significa che ci avviciniamo all'epoca in cui chiunque avrà in tasca un piccolo computer.
Questo non vuol dire che la conoscenza tecnologica è maggiore perché sempre più persone usano uno smartphone. Significa solo che quando entrate in un negozio e dovete scegliere tra un telefono da 80 euro che non va oltre alle telefonate, gli sms, gli mms e al massimo le video chiamate, e uno smartphone a 120 euro, probabilmente sceglierete lo smartphone. Se poi vi fidate dell'usato, avvicinarsi agli smartphone è ancora più facile.

Tutti quelli che hanno uno smartphone ne hanno davvero bisogno? No, come non tutti quelli che ce l’hanno, hanno davvero bisogno di un SUV. E non c’è neanche bisogno di impelagarsi in esosi piani di traffico dati perché si può anche usare solo il Wi-fi per scaricare applicazioni, musica e quant’altro.
E’ un cambiamento lento e inesorabile nel mercato della telefonia mobile e se non ne siete ancora parte, questo è il momento per fare il grande salto.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :