DIY Reverse-Geocaching, per giocare e non solo

Il nuovo prodotto DIY non a caso comprende nel nome la parola “reverse”. Il geocaching è una moda degli ultimi anni grazie alla quale giocatori di tutto il mondo si sfidano nascondendo piccoli tesori in giro per il mondo rivelando poi su internet le coordinate del “pacchetto”. Altri giocatori non devono far altro che munirsi di GPS e raggiungere il luogo per vincere la sfida e l’eventuale piccolo premio. DIY Reverse-Geocaching rovescia la filosofia del geocaching.

Questo dispositivo è in pratica una sorta di cassaforte che si aprirà solamente raggiunte le coordinate del luogo selezionato da chi l’ha chiusa l’ultima volta. Fino ad allora i dispositivi di sicurezza inseriti nel DIY lo renderanno molto resistente.

Sulla parte alta dell’oggetto è posto anche un comodo contatore che evidenzia la distanza dal luogo da raggiungere per permettere l’apertura della cassaforte. Probabilmente vedremo qualcosa di simile nel prossimo film di James Bond ma, a pensarci bene, se dobbiamo spedire qualcosa d’importante e vogliamo che nessuno abbia la possibilità di violare la nostra privacy potremmo munirci di un oggetto del genere! (g.a.)

Tags :