Il primo tablet davvero buono di Android, lo Xoom, ha il wi-fi bloccato e costa 800 dollari


Abbiamo già più volte decantato le meraviglie del Motorola Xoom: processore dual-core, grafica Nvidia, videocamera HD, 1GB di RAM, fotocamera frontale, connessione 3G aggiornabile a 4G etc. Ma il prezzo? Costerà 800 dollari (655 euro circa). E c'è di peggio.
La pubblicità apparsa su BestBuy dice:

“Per attivare la funzionalità wi-fi su questo dispositivo, è richiesto un abbonamento di traffico dati minimo di un mese“.

Come sottolinea Engadget, non ci sono molti altri modi di interpretare questa frase se non ritenendo che il wi-fi sia bloccato al momento dell’acquisto e che si sblocchi solo se l’utente sottoscrive un abbonamento dati di almeno un mese!
Il prezzo è decisamente un errore da parte di Motorola per due ragioni, la prima delle quali è che non c’è un’opzione più economica. Se prendete l’iPad, per esempio, il modello top di gamma costa 830 dollari (800 euro, cambio Apple), ma l’utente può comunque scegliere di comprare il modello base con la sola connessione wi-fi e 16GB di storage a 500 euro.
La seconda è che mentre le specifiche dello Xoom potrebbero essere superiori a quelle dell’iPad, i ruoli potrebbero essere invertiti entro un paio di mesi con l’uscita dell’iPad 2.

Insomma, questa volta Motorola aveva le carte in regola per competere davvero con Apple, ma questa scelta di marketing potrebbe averle tagliato le gambe in partenza. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :