VIDEO Nintendo 3DS, prime impressioni

Durante la serata milanese di presentazione di Nintendo 3DS abbiamo toccato con mano la nuova console portatile di gioco che sarà disponibile dal 25 di marzo. Le nostre impressioni.

Nintendo 3DS senza aumentare gli ingombri anche rispetto al vecchio DS, porta in dotazione due fotocamere esterne, per catturare le immagini stereoscopiche in 3D e una interna per la videochat. Il 3D senza occhialini è la caratteristica di maggior richiamo ed è convincente: i display non hanno risoluzioni da brivido (840×240 pixel quello in 3D e 320×240 il secondario) ma sufficiente per divertirsi, e Nintendo 3DS resta una console personale e quindi poco importa se più persone curiosano insieme con un’esperienza visiva che solo per l’utente che fissa il display frontalmente rimane ottimale. Tra l’altro è disponibile anche un controllo manuale per regolare la profondità del 3D e quindi si può sempre decidere di disabilitarlo.

Ci ha divertito più di tutto la possibilità di giocare con la “realtà aumentata“. Basta appoggiare, su un piano, una carta (in dotazione) per avviare i giochi in realtà aumentata. In pratica è come se si vedesse un’ambientazione 3D generata dal display orientato a circa 30-35 cm di distanza dalla carta stessa (indipendentemente dall’angolazione) e inserita nel vostro contesto reale, che richiede pertanto la vostra interazione. Noi abbiamo provato il gioco del tiro a segno e a uccidere un drago.

Piacerà tantissimo la possibilità di generare un profilo Mii personale in 3D, la connettività WiFi che permette lo scambio dei dati tra console vicine e il multiplayer, e il nuovo sistema per guadagnare Game Coins tramite il contapassi incorporato nella consolle. Più si cammina più si guadagnano contenuti speciali dallo Store. Il prezzo sarà di 259 euro

In video il parere dei nostri blogger su Nintendo 3DS con Pes 2011 3D

Tags :