Apple denuncia Amazon per l’uso di “Appstore”


Mentre Amazon si appresta a lanciare il suo Android Appstore (che dovrebbe arrivare oggi) Apple ha presentato una denuncia contro l'azienda produttrice del Kindle per violazione di brevetti. Quale sarebbe la violazione? L'uso dell'espressione "Appstore", naturalmente, che secondo Apple è riservato a Cupertino. Il fatto che Amazon la usi unita e non separata come fa Apple (che usa App Store) la metterà al riparo dal dover sborsare chissà quanto? Per un attimo, però, fermatevi a pensare a cosa significa. App Store significa "negozio di applicazioni", ovvero un nome generico. In sostanza è come se il primo al mondo che ha usato "calzolaio", o "sistema operativo", o "ferramenta" lo avesse registrato e ne avesse preteso l'uso esclusivo. (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :