iTwin: e il cloud computing lo fate con il vostro PC


Presentato al Ces 2011 qualche giorno fa, è adesso disponibile iTwin un dispositivo pensato per connettere due computer online, in qualsiasi parte del mondo essi siano.
iTwin consente di accedere facilmente ai file personali, come un comune flash drive USB, ma in più permette di riprodurre i contenuti di un computer su un altro tramite la connessione a internet. Basterà inserire una delle due componenti di iTwin in un qualsiasi computer e internet vi consentirà di collegarvi al vostro PC di casa: una sorta di servizio file sharing basato, però non sul cloud ma su un piccolissimo dispositivo hardware.
La capacità? Quella del vostro hard disk cui iTwin vi fa accedere da remoto.
"iTwin è formato da due parti identiche simili a due chiavette USB - spiega l'azienda produttrice -. Quando una delle due è inserita nel computer principale, l’altra metà gemella può essere attivata su ogni altro computer con una connessione internet, rendendo possibile l’accesso immediato dei file da un computer all’altro".

L'abbinamento tra le due metà avviene in maniera automatica al primo utilizzo, creando una "chiave criptata a 256 bit AES unica, che solo le due metà di iTwin riconoscono".
Quando iTwin viene inserito nel secondo computer automaticamente si collega al dispositivo gemello e un'interfaccia di Windows Explorer (e gli altri browser? Almeno Firefox...) permette di vedere, accedere e copiare i file da un computer all’altro, e se due amici o colleghi vogliono condividere documenti, foto, file musicali, video, è possibile accedere contemporaneamente da entrambe le parti, permettendo le modifiche istantanee.
In più, nel caso perdeste la metà di iTwin che portate con voi, non dovrete temere la perdita di dati perché non ne contiene e potete evitare l'accesso di altri al vostro PC con una password. Una volta a casa, poi, potrete disattivare il dispositivo ed evitare usi indesiderati.
iTwin gira con Windows Xp e superiori, mentre gli utenti Mac dovranno ricorrere ad una partizione dedicata o a far girare Windows in modalità virtuale. Il prezzo? 139 euro, a voi decidere se è troppo o se vale la pena spenderli. (c.c.)
[Fonte: Autentica]

Tags :