Sono Acer e Samsung i due Chromebook che potremo comprare


Delle novità software di Google Chrome abbiamo parlato in un post precedente. Adesso passiamo all'hardware. Perché finalmente c'è dell'hardware pensato per Chrome OS su cui si possono mettere le mani. Quando Google ha annunciato l'OS tutto quello che hanno usato per dimostrare le capacità di Chrome era il CR-48, che non è mai stato pronto per essere venduto. Adesso, però, i modelli Acer e Samsung si potranno acquistare.


Un hardware migliore, un trackpad più funzionale e multitouch, processori Atom Intel da 1.66GHz, tempo di avvio pari a 8 secondi, la possibilità di connettere dispositivi esterni (quindi se collegate la fotocamera o una pendrive USB, potrete gestire i file o riprodurre contenuti multimediali) e la possibilità di accedere a Gmail anche offline.

Il Chromebook di Samsung ha uno schermo da 12 pollici e una batteria che dura 8,5 ore. Il modello wi-fi costa 429 dollari e il modello 3G ne costa 499 (rispettivamente 350 e 408 euro circa). Stando a Samsung, è spesso solo 2cm ed ha un display SuperBright con rapporto di 16:10 oltre che una tastiera completa. In più ha le solite porte, come il lettore di SD, la webcam, altoparlanti stereo e due porte USB.
Il Chromebook di Acer, invece, ha uno schermo da 11.6 pollici e una batteria da 6,5 ore e costa 349 dollari (285 euro). Sia il Samsung che l'Acer saranno disponibili dal 15 giugno.

In più Google ha annunciato una Chromebox, un piccolo dispositivo desktop che dovrebbe servire alle aziende. Naturalmente gira con Chrome OS, ma ha una serie di utilities per gli amministratori di sistema. In più c'è un Chromebook riservato agli sviluppatori con le nuove specifiche hardware. Come i due modelli destinati a tutti gli utenti, sarà disponibile dal 15 giugno per quelli che hanno partecipato alla conferenza I/O. (c.c.)

Tags :