iCloud potrebbe basarsi interamente su Time Capsule

itunes_cloud


Cult of Mac riporta, tramite una fonte, che iCloud, il nuovo e atteso servizio cloud di Apple, sarà gestito tramite la Time Capsule.
Questa notizia, se vogliamo darle peso, è un po' strana. Dopo tutto, perché non ospitare tutti quei dati nel loro imponente centro dati nel nord della Carolina? Questo avrebbe senso.
Ma anche rinnovare l'uso della Time Capsule ha un senso. Sappiamo tutti che avrebbe bisogno di un aggiornamento, dato che l'ultimo risale al 2009. Il nuovo modello avrà probabilmente un processore A4 o A5 e girerà con iOS. Inoltre, sarà progettato per sincronizzare automaticamente tutti i dati, che siano documenti, immagini, video o musica.
Scrive Cult of Mac:

“Se fate un cambiamento su qualsiasi computer, questo cambiamento sarà caricato tramite iCloud e immagazzinato nel vostro Time Capsule. Il dispositivo, archivia e mette a disposizione i file anche quando i computer sono spenti. Quando tornate a casa e accendete il vostro laptop o il desktop, i file vengono automaticamente sincronizzati tra tutti i vostri dispositivi.
Questo servizio permetterà anche di caricare foto e video dal vostro iPhone o iPad su Time Capsule. I file saranno conservati nel dispositivo e resi disponibili ad altri gadget che dovessero sincronizzarsi dopo. iCloud, quindi, non sarebbe altro che il condotto tramite cui tutto si muove”.

Tutto questo suona davvero bene. Ma che succede se non si compra Time Capsule? C’è un piano alternativo che coinvolge il loro data center? (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :