Uno studio finanziato da Samsung dimostra che i suoi televisori in 3D fanno male agli occhi

3dsouch


Questo sì che si chiama un boomerang! Samsung ha commissionato uno studio ad una università a proposito degli effetti collaterali della visione di contenuti 3D sui suoi televisori, appunto, 3D. Stando a quanto riporta Ars Technica, lo studio ha rivelato che questo tipo di visione affatica e sforza gli occhi.
La notizia non è tra le più sorprendenti, ma in compenso siamo difronte ad un altro caso in cui scienza e interessi commerciali cozzano.
A realizzare il costoso studio, interamente finanziato da Samsung, è stata la prestigiosa università di Berkeley che l'ha anche pubblicato sul Journal of Vision. Sicuramente, l'intento iniziale era quello di avere una base scientifica sulla quale fondare le dichiarazioni secondo le quali i televisori 3D non fanno male e sono una meravigliosa innovazione. E invece, l'iniziativa si è ritorta contro l'azienda produttrice di TV 3D. Almeno abbiamo la certezza che, nonostante i finanziamenti, la ricerca è stata svolta in maniera indipendente. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :