Galaxy Note e Galaxy Tab: i due nuovi Android di Samsung

galaxy_note


Il Galaxy Note da 5.3 pollici e il Galaxy Tab da 7.7 appena lanciati da Samsung sono difficili da classificare. Il Note è un telefono? O un tablet? La cosa potrebbe apparire geniale ad alcuni, folle ad altri.
Tra i due, la medaglia di "Scelta più Strana" va al Note, con il suo schermo da 5.3 pollici: pochi per un tablet, molti per un telefono. Chi ha tasche così grandi da poter portare con sé un telefono così grande? Un po' come il Dell Streak 5.
Il Note ha anche una stilo e un software integrato per scrivere che potrebbero salvarlo: forse Samsung l'ha fatto pensando al mondo degli affari popolato da gente che ha spesso bisogno di prendere appunti al volo.
Usare una stilo su uno schermo capacitivo non è, di solito, la più facile delle cose, ma sarà interessante vedere se Samsung ha implementato un software capace di rendere più gradevole l'esperienza.

L’altra caratteristica significativa è che si tratta del più grande tra i dispositivi che montano il display HD Super AMOLED di Samsung. Gira con Gingerbread e l’interfaccia TouchWiz di Samsung, ha un processore da 1.4GHz ad un core e sarà disponibile nei prossimi mesi (in tempo per lo shopping natalizio?).

Il Galaxy Tab 7.7 è simile all’originale in termini di dimensioni, ma molto più interessante. Tanto per cominciare, gira con Honeycomb 3.2 nella versione ottimizzata per i tablet da 7.7 pollici. Per continuare, pesa poco più di 300 grammi, ovvero quanto una qualsiasi lattina della vostra bibita preferita. Stando a Samsung, poi, è il tablet più sottile in circolazione con soli 7,89 mm di spessore. Di sicuro è il primo ad usare il uno schermo Super Amoled Plus che è brillante, vivido e davvero bello. Il processore è un dual-core da 1.4GHz.
Anche questo dovrebbe uscire entro la fine dell’anno, ma di nessuno dei due nuovi nati è stato diffuso il prezzo. (c.c.)


[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :