Ecco come sarà il tablet di Amazon

amazon-tablet


Ecco come sarà il nuovo Amazon Kindle,o almeno come potrebbe essere stando alle ultime corpose notizie. Un tablet da 7 pollici a colori che è una copertina per tutti i loro libri, film, album musicali e altri prodotti, proprio come era immaginabile.
Ecco quali saranno le sue caratteristiche stando a quanto scrive TechCrunch.

Hardware

  • Schermo touch da 7 pollici a colori
  • Supporto per comandi touch con non più di due dita.
  • Processore single-core.
  • Forse solo 6GB di storage, forse perché più puntato sul cloud.
  • Nessun pulsante fisico.
  • Nessuna fotocamera.
  • Retro gommato, come il BlackBerry PlayBook.

Software

  • Gira con una versione “split” di Android (pare più vecchia della 2.2), ma non ci sono applicazioni Google visibili e quelle Android saranno accessibili tramite l’Amazon Appstore.
  • Ha un’interfaccia in stile Apple Cover Flow con i contenuti dei libri, di musica e di video che scorrono come in un carosello.
  • In modalità ritratto ha un dock in cui gli utenti possono aggiungere i loro preferiti e sparisce in modalità panorama.
  • L’applicazione ebook reader è più simile all’app di Kindle per iOS e Android
  • L’app per la musica si connette ad Amazon Cloud.
  • Naturalmente ci sarà un’interfaccia per interagire con l’intero Amazon, un po’ come l’applicazione Amazon Window Shopping per iOS.
  • Pare che il tablet non sia ancora in produzione, ma ci siamo quasi, con la data di uscita prevista per novembre. La vera notizia? Costerà solo 250 dollari (poco più di 200 euro) e dovrebbe includere l’abbonamento a Amazon Prime che, negli States, è di solito pari a 79 dollari.

    Potrebbe essere il primo vero concorrente dell’iPad. E’ vero, è meno potente, ma questo potrebbe interessare poco ad utenti che non fanno un uso intensivo di giochi ma che puntano soprattutto ai contenuti e a qualche gioco di tanto in tanto.
    Amazon inoltre sarà la prima azienda ad avere un intero ecosistema. Come il giardino impenetrabile di Apple, ma con in più tutti i prodotti Amazon e i suoi servizi. Hanno già un gran numero di utenti ai quali proporre, tramite il loro sito, un nuovo economico tablet, semplice da usare e che funzioni come un’estensione di servizi che già usano.

    In oltre, l’Amazon Kindle offre un’interfaccia estremamente facile da usare, centrata sul contenuto stesso. Se quello che l’azienda vuole è offrire accesso a prodotti da consumare, questo sembra il modo più facile per farlo. Amazon ha trovato un modo per semplificare l’uso del tablet senza scopiazzare l’interfaccia di iOS come fanno molti competitor.
    In fine, il loro tablet si collegherà direttamente ad una soluzione cloud molto strutturata. Al contrario di Apple che deve dimostrare la funzionalità di iCloud dopo alcuni fallimenti iniziali, Amazon ha molta esperienza in servizi di questo genere e se riesce a mettere a frutto questa esperienza, Apple si troverà con un avversario formidabile. Non un iPad-killer, ma di certo un concorrente che può arrecare non pochi danni allo strapotere di Cupertino. (c.c.)

    [Fonte: Gizmodo USA]

    Tags :