iPhone 5: continua il mistero del prototipo perso

istink_01


Aggiornamenti sulla confusa vicenda dell'iPhone 5 perso. La polizia di San Francisco ha raccontato di avere davvero mandato agenti in casa di Sergio Calderón, ovvero nel luogo in cui, secondo il tracciamento di Apple avrebbe dovuto trovarsi il prototipo perso. Ma una volta sul luogo, solo gli impiegati di Apple sarebbero entrati nella casa.
Dopo avere dichiarato sia a Gizmodo Usa che al San Francisco Weekly che non risultava che la polizia fosse stata coinvolta nella vicenda, un portavoce dalla polizia di San Francisco ha invece raccontato al San Francisco Weekly che "tre o quattro" agenti hanno preso parte a luglio alla perquisizione in casa di Calderón, anche se non sarebbero entrati nell'appartamento.
Calderón stesso ha raccontato al settimanale che solo due persone sono entrate in casa sua, apparentemente impiegati di Apple. Tuttavia, i due si sarebbero identificati come poliziotti e non come dipendenti Apple. Ecco cosa scrive il Weekly:

“Quando sono entrati in casa mia hanno detto di essere della polizia di San Francisco – racconta Calderón -. Ho pensato che lo fossero, ecco perché li ho fatti entrare”. L’uomo ha aggiunto che non avrebbe permesso loro di perquisire casa sua se non si fosse trattato di poliziotti.
Insomma, che sia entrata o no nell’appartamento dell’uomo, la polizia c’era, ma l’aveva dimenticato fino ad ora…

Le cose da chiarire in questa vicenda sembrano ancora molte, ma sabato scorso la polizia ha diffuso un comunicato. Eccolo:
“Dopo aver parlato con dei rappresentati di Apple, ci sono state date informazioni che ci hanno aiutati a capire cosa fosse accaduto. Si è scoperto che alcuni impiegati di Apple avevano chiamato la polizia di Mission chiedendo aiuto per rintracciare un oggetto scomparso. Apple aveva tracciato l’oggetto localizzandolo in una casa del blocco 500 di Anderson Street. Dato che l’indirizzo ricadeva nel distretto della polizia di Ingleside, ai dipendenti di Apple è stato detto di rivolgersi agli agenti della polizia di Ingleside. Quattro ufficiali del dipartimento di polizia di San Francisco hanno accompagnato i dipendenti Apple nella casa di Anderson Street. I due dipendenti hanno incontrato l’uomo che vi abita e poi sono entrati nella casa per cercare l’oggetto scomparso. I dipendenti di Apple non hanno trovato l’oggetto e sono usciti dalla casa”.

Se sono veri entrambi i racconti, quello della polizia e quello di Calderón, significa che i due impiegati di Apple hanno perquisito casa dell’uomo identificandosi come poliziotti pur non essendolo e sotto gli occhi di veri agenti di polizia.
Il mistero si infittisce, ma di foto del prototipo, ancora, neanche l’ombra. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :