Sanispira, i filtri nasali per tenere alla larga inquinamento, allergeni e pollini vari

filtri-nasali-sanispira


Dobbiamo dire la verità, siamo rimasti un po' perplessi quando abbiamo letto di questo prodotto. Poi ci siamo detti che forse è perché abbiamo la fortuna di non soffrire di allergie particolari, di quelle che ti rendono difficile respirare per interi mesi dell'anno e forse perché, purtroppo, ci siamo un po' abituati all'idea di non avere mai aria del tutto pulita fuori casa. Ecco perché leggete questa notizia su questo blog.
Quello che vedete nell'immagine qui sopra è un filtro nasale che si chiama Sanispira.
Avete capito bene: filtri nasali, ovvero filtri che si infilano nel naso e "bonificano" l'aria che respiriamo riducendo le inalazioni di polveri nocive, pollini e altri allergeni.
Il dispositivo, nato da un’intuizione dell’avvocato Paolo Narciso e sviluppato dal professor Luigi Allegra, Titolare di Malattie dell'Apparato Respiratorio all'Università degli Studi di Milano, è costituito da due parti a forma di tronco di cono in silicone medicale. Si collocano direttamente nel naso ed hanno un'autonomia di 8 ore.

Il gel che si trova sulla superficie interna, in combinazione con la forma a spirale, “cattura” le particelle dannose impedendo loro di arrivare ai vostri polmoni.
Le due estremità del dispositivo devono essere inserite ciascuna all’interno di una narice. La superficie esterna scanalata consente un inserimento stabile a contatto con la mucosa nasale. Le due estremità sono collegate da una specie di ponticello esterno di congiunzione che permette di estrarre il dispositivo comodamente.
Sanispira si può avere in tre misure (non tutti abbiamo il naso della stessa taglia!) al costo di circa 24 euro per 5 confezioni da 6. (c.c.)

Tags :