Tutto quello che c’è da sapere sulle Nike Air Mag di Marty McFly

air_mag_dietro_le_quinte


L'asta della Nike Air Mag si è conclusa ed ha fruttato 5,6 milioni di dollari per la Michael J.Fox Foundation per la ricerca sul Parkinson (11,2 milioni se consideriamo anche la donazione di Sergey Brin). Una nobile causa per un paio di scarpe che sono diventate icona.
In tutto, ci sono state 38.000 offerte su eBay, il paio più economico è stato venduto a 2.300 dollari (quasi 1.900 euro), mentre il più caro è costato al suo acquirente ben 9.959 dollari (8.150 euro circa). Sneaker News ha stilato un riassunto completo di come s'è svolta l'intera asta.
In più, Nike ha recentemente diffuso dei video che raccontano l'intera storia delle Nike Air Mag e dato che siamo ancora folgorati dall'idea che adesso esistono veramente, non possiamo non proporvi questi video che dispensano notizie e curiosità molto interessanti.

Ad esempio, sapevate che i lacci che si stringevano da soli in Ritorno al Futuro II erano in realtà regolati da fili trasparenti che passavano dalla suola e che qualcuno nascosto sotto la strada tirava al momento opportuno? In più, c’è anche un video che parla dell’altrettanto mitico giubbotto di Marty McFly, quello che si regolava da solo e si asciugava automaticamente: anche quello fu progettato e realizzato da Nike per il film, lo sapevate?
Di seguito trovate tutti i video in questione e, se masticate l’inglese, siamo sicuri che li apprezzerete. (c.c.)

http://www.youtube.com/watch?v=Llb_q-JkuKI http://www.youtube.com/watch?v=Bdlgnbfw9xY http://www.youtube.com/watch?v=S2oJs1q0VIk

http://www.youtube.com/watch?v=36ceiCzupHE
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :