Come funziona esattamente Amazon Silk?

amazon_silk


Vi abbiamo raccontato che il Kindle Fire Amazon naviga su internet grazie ad un browser che si chiama Silk che usa le migliori tecnologie di Amazon per rendere la navigazione mobile ancora migliore. Ma cos'è esattamente Silk? E' un browser web ottimizzato per l'hardware del Kindle Fire che gira con Android Gingerbread. Scopo principale del Silk è processare le pagine, e quindi tenerne il carico maggiore, fuori dalla CPU/GPU del Fire. E' definito uno "split browser": sa quali compiti di elaborazione il tablet può gestire bene e quali no. L'elaborazione più leggera sarà affidata direttamente al tablet, il resto (HTML, CSS; Javacript etc) sarà mandato ai server cloud di Amazon che sono decisamente più potenti in termini di CPU e RAM.
Caricare un singolo sito richiede stabilire diverse connessioni con diversi server. Per i dispositivi meno potenti, questo processo richiede più tempo di quanto invece non ce ne voglia per i dispositivi più potenti. Meglio attrezzato per gestire queste elaborazioni con la sua potente rete ottica, EC2 prende i siti e li ottimizza per la risoluzione e la dimensione dello schermo del Kindle Fire, in modo che il dispositivo riesca a gestire meglio le pagine.

Ottimizzare le pagine significa file più piccoli. Ma Silk è anche in grado di tenere la cache siti che avete già visitato sui server di EC2, tenendo in questo modo più spazio libero per le vostre cose.
Visitate Gizmodo più volte al giorno? Silk “impara” le vostre abitudini di navigazione e pre-carica le pagine che visitate di più quando trova una connessione a internet. Voi che ne pensate? Detto così, sembra il futuro della navigazione mobile. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :