Google Search passa all’SSL

google640b


Il protocollo Secure Socket Layer (SSL) viene utilizzato per criptare le comunicazioni online in servizi come l'home banking e lo shopping, ma anche Gmail e Facebook. Adesso Google ha integrato la stessa misura di sicurezza per tutte le query degli utenti loggati.
Google di fatto sta spingendo perché si adottino protocolli di maggiore sicurezza da anni e lo ha dimostrato con l'integrazione di SSL dentro Gmail all'inizio del 2010 e realizzando il sito Beta Secure Search (https://encrypted.google.com) qualche mese dopo. Entro le prossime settimane, Google passerà a https://google.com che si caricherà automaticamente per ogni utente loggato dentro Google. Coloro che non hanno eseguito il login, possono accedere al servizio digitando la nuova URL.
La ricerca un SSL, sostanzialmente, cripterà la query della vostra ricerca e anche il risultato evitando che estranei possano accedervi specialmente quando usate connessioni aperte. No, non eviterà che le vostre ricerche influiscano sulla pubblicità che vedrete sui siti per la settimana successiva, perché gli inserzionisti pubblicitari potranno comunque vedere i dettagli delle singole query degli utenti.
I proprietari di siti che confidano in Google Search per aumentare il traffico sui loro siti, invece di vedere esattamente quale query è stata usata di preciso su Google, riceveranno, via Google Webmaster Tools, una lista delle 1000 query più usate che hanno indirizzato gli utenti verso quello specifico sito negli ultimi 30 giorni. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :