TouchFire, la tastiera in silicone che rende più “friendly” digitare sull’iPad

tastiera_touchfire_ipad


La tastiera "onscreen" dell'iPad può risultare scomoda se dovete scrivere testi un po' più lunghi di una email normale. E invece di trascinarvi dietro rigide tastiere Bluetooth per rendere la digitazione più confortevole, Steve Isaac e Brad Melmon hanno reato questa tastiera morbida che rende i tasti virtuali più facili da digitare.
Nonostante il nome, la TouchFire non si infiamma appena la toccata. Si tratta di un leggero strato di silicone da appoggiare sulla tastiera virtuale dell'iPad quando è in modalità panoramica. Dà all'utente la sensazione familiare del tasto sotto le dita, ma permette comunque di usare le gesture sul display.
La TouchFire non ha alcuna proprietà capacitiva come avrebbe una stilo, perché la parte che va a contatto con lo schermo ha una serie di microstrutture che collassano facilmente quando vengono premute. Dal momento che il materiale usato è silicone più sottile di una carta di credito, mentre digitate le dita arrivano talmente vicine allo schermo da essere intercettate dalla tastiera. L'uso di silicone flessibile permette inoltre alla TouchFire di essere conservata sotto la Smart Cover dell'iPad 2. Peccato che al momento si tratti solo di un progetto su Kickstarter alla ricerca di finanziamenti per un totale di 10.000 dollari. Ma la raccolta fondi, a 48 giorni dalla fine, è già quasi a quota 9.000 dollari e con una donazione di 45 dollari vi assicurate un esemplare della TouchFire, quando entrerà in produzione. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :