Google presenta il Transparency Report: ecco quali governi hanno chiesto più rimozioni di contenuti

censura_google


Google ha pubblicato il suo annuale Transparency Report, il documento con cui Mountain View comunica le richieste inoltrate dai governi di rimozione di contenuti, compresi video e post di blog. Secondo il report, le Forze dell'Ordine statunitensi e i tribunali hanno richiesto la rimozione di 757 oggetti dai server di Google, soprattutto video di YouTube in ci venivano mostrate le violenze perpetrate dagli agenti. Il dato, registra un aumento del 70 per cento rispetto al precedente periodo di rilevamento. Gli altri paesi non sono da meno: il Regno Unito segna un incremento del 71 per cento, la Corea del Sud del 36 per cento, la Spagna del 28, la Germania del 38. Inutile dire che in Libia tutti i servizi Google sono risultati inaccessibili per tutto il periodo rilevato e che in Cina lo stesso è valso per YouTube.

Per quanto riguarda l’Italia , il governo ha chiesto la rimozione di 36 video di cui ne sono stati rimossi 31. In generale, sono stati rimossi 80 contenuti, la maggior parte dei quali da YouTube per diffamazione e violenza (rispettivamente 16 e 18), altri per diffamazione da parte di blogger (18). Ammontano a 934, invece, le richieste di rimozione di dati personali. Solo il 64 per cento di queste, però, sono state accolte. Per conoscere i dettagli, leggete il Transparency Report qui. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA e PeaceReporter]

Tags :