Ricordate i primi telefoni davvero innovativi? Erano i Nokia serie 2100

nokia_2160


Il Nokia 2110 non fece particolarmente parlare di sé quando uscì nel lontano 1994: non aveva un complesso design industriale e non aveva dimensioni particolari. Ma aveva qualcosa che nessun altro telefono del suo tempo aveva: il software.
L'interfaccia software era molto avanzata rispetto a qualsiasi altro telefono disponibile all'epoca. Ed ha continuato a migliorare. Il display LCD era l'equivalente del Retina odierno, c'era un sistema di navigazione gerarchico con menu a nido d'ape. C'era una rubrica, dei profili di suonerie e la possibilità di scegliere fra più suonerie! E Snake! Quel telefono ha stabilito standard che tutti i produttori hanno dovuto tenere come fondamenti per le loro interfacce utenti fino all'avvento degli smartphone.

Ma la cosa più importante è che la serie 2100 era fatta di telefoni che erano diventati davvero qualcosa di personale. Si perdeva tempo a memorizzare i contatti, a personalizzare piccoli aspetti del telefono. Si sceglieva quali contatti dovevano avere una suoneria particolare e chi doveva corrispondere ai tasti delle chiamate rapide: insomma, il primo telefono a diventare veramente un’estensione di noi stessi.

Ieri Nokia ha presentato le sue due nuove creature che rappresentano il futuro dell’azienda e siamo sicuri che entreranno nella rosa dei più appetibili Windows Phone sul mercato. E’ bello sapere che 15 anni dopo, l’azienda finalendese punta ancora a lanciare prodotti di qualità. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :