Buon Compleanno WWW: Tim Berners Lee festeggia in Italia i 20 anni del Web

timm_berners_lee


Venti anni fa nasceva il World Wide Web, ovvero quelle tre w che tutti scriviamo prima di un indirizzo di un sito e che ci permettono di navigare nel modo che oggi conosciamo (da non confondersi con Internet di cui "il web è uno spazio elettronico e digitale destinato alla pubblicazione di contenuti multimediali" come dice Wikipedia). Il suo inventore, Tim Berners Lee, oggi è a Roma per festeggiare il ventennale durante l'evento "Happy Birthday Web" durante il quale chiederà all'Iitalia di colmare il digital divide che l'affligge e rendere internet accessibile a tutti i suoi cittadini.
Poco prima di inventare il "www", Berners Lee era un giovane ricercatore del Cern di Ginevra che aveva appena dato alla luce Enquire, un programma che gli serviva per tenere traccia di progetti e relazioni riconducibili proprio alla comunità di scienziati del Cern.
"Poi nel 1989 scrissi un memo ai miei capi, un memo storico anche se allora non potevo saperlo - racconta lo stesso Berners Lee -. Proponevo di creare uno spazio comune dove mettere le informazioni a disposizione di tutti: lo chiamai il Web. L'idea era avere una rete dove chiunque potesse facilmente avere accesso a qualunque informazione, e dove aggiungere informazioni fosse altrettanto facile. Nel 1991 già funzionava fra gli scienziati e ho iniziato a diffonderla nel resto del mondo. Sono passati vent'anni esatti e posso dire che abbiamo avuto un certo successo..."
Berners Lee adesso insegna al Mit di Boston, una fucina di menti eccellenti che sforna piccoli geni anno dopo anno e dove ha sede il World Wide Web Consortium (W3C) fondato dallo stesso Berners Lee.
Vale la pena ricordare che Berners Lee non ha mai brevettato la sua invenzione ed è per questo che tutti usiamo il World Wide Web senza pagare royalties a nessuno, cosa che lo ha reso il potente e diffuso strumento che conosciamo e ne ha consentito uno sviluppo tale da farlo ritenere, da molti, un diritto.
Lo stesso Berners Lee, in un'intervista rilasciata a Riccardo Luna lo dice spiegando cos'è Webfoundation.org: "Si tratta di una nuova Fondazione per combattere il divario digitale: c'è un vero abisso di opportunità tra coloro che hanno Internet e utilizzano il Web in modo efficace, e tutti gli altri. Di fatto, il collegamento alla Rete sta diventando così importante per l'umanità che ormai potremmo pensare all'accesso ad Internet come a un diritto universale. Il Nobel per la pace Liu Xiaobo ha definito Internet un dono di dio; bello, ma io preferisco parlarne come di un diritto dell'uomo".
Si può seguire la diretta dell'evento romano in streaming su www.happybirthdayweb.it. L'intervento di Barnes Lee è previsto per le 10.50.
Buon compleanno Web e grazie Tim! (c.c.)

Tags :