Viaggiate in Europa? Niente scanner a raggi X in aeroporto

bodyscanner


L'Europa ha messo al bando i discussi body scanner. O meglio, quelli a raggi X per i potenziali rischi che comportano per la salute dei cittadini. Il pericolo, infatti, è che questo tipo di radiazioni aumenti il rischio di cancro, soprattutto in chi viaggia spesso in aereo e, quindi, viene sottoposto spesso a questo genere di controlli. Ma c'è di più.
Pur lasciando i paesi membri dell'Unione liberi di scegliere il tipo di dispositivo da usare, l'Europa impone che in nessun modo possano venire conservate le immagini dei cittadini controllati dalla sicurezza aeroportuale e che non vengano violati gli standard minimi di sicurezza.
"Al fine di non sottoporre a rischi la salute dei cittadini - si legge sul sito dell'UE - vengono aggiunti alla lista dei metodi ammessi negli aeroporti dell'Unione Europea per lo screening dei passeggeri solo quegli scanner di sicurezza che non utilizzano i raggi X. Tutte le altre tecnologie come quelle usate per i cellulari e altre possono essere usate ammesso che rispondano agli standard di sicurezza stabiliti dall'Unione Europea".

Una buona notizia: almeno non saremo costretti a subire piogge di raggi X se non quando ce lo prescrive il medico. E poi non rischiamo di vedere circolare su internet le nostre scansioni, com’è successo più volte negli States… (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :