HTC potrebbe dover ritirare i suoi telefoni Android dal mercato Usa

android_vs_apple


Apple ha vinto una grossa battaglia in tribunale contro HTC che potrebbe costringere l'azienda produttrice di smartphone Android a ritirarli dal mercato statunitense. La United States International Trade Commission, infatti, ha stabilito che HTC ha violato i brevetti di Apple sui telefoni HTC Android con le versioni da 1.6 a 2.2 del sistema operativo.
I dispositivi interessati potrebbero essere messi al bando dal mercato statunitense. Ecco quali sono: Droid Incredible, Evo 4G, T-Mobile G2, Nexus One e altri telefoni più vecchi. Il brevetto che HTC starebbe violando non è cosa da poco. Stando al Fortune, le cose starebbero così:

“Quando un iPhone riceve un messaggio che contiene un numero di telefono, vi chiede se volete chiamarlo. Se c’è un sito web, ve lo farà aprire con Safari, mentre un indirizzo lo mostrerà su Maps”.

Questa non solo è una funzione importante negli smartphone, ma potrebbe anche voler dire che Apple potrebbe attaccare altri produttori di telefoni Android basandosi sulla stessa funzione. Tuttavia, se dai telefoni HTC venisse rimossa questa funzione (cosa improbabile) o verrà implementata diversamente (che è quello che ci si aspetta da HTC), potranno continuare a essere venduti.

“Questa decisione è una vittoria per HTC e siamo grati alla commissione che ha accettato la decisione del giudice sui brevetti 721 e 983, ribaltato quella sul 263 e parzialmente sul 647. Accettiamo con piacere la determinazione e la rispettiamo. Tuttavia, il brevetto 647 è una piccola esperienza dell’interfaccia utente e HTC la rimuoverà del tutto da tutti i suoi telefoni molto presto“.

Vittoria? Sembra di sentire i politici italiani il giorno dopo le elezioni: hanno sempre vinto tutti.
In ogni caso, se HTC non risolverà in qualche modo il problema, la messa al bando dei suoi telefoni sarà operativa dal 19 aprile prossimo. Non ci sembra proprio una vittoria. (c.c)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :