Lo strano uomo che va da Ikea ad hackerare i mobili

uomo_ikea


Taeyoon Choi non è andata in uno specifico negozio Ikea per comprare un tavolino da caffè, né per le polpette svedesi con la salsa di mirtilli rossi. E' da Ikea per creare una strana macchina sperimentale che potete vedere nel video alla pagina successiva.
Il progetto, intitolato Hacking Ikea, vede Choi impegnato con diversi mobili. Ora sta facendo girare in mezzo al bar dolcetti mangiucchiati, poi fa ballare le forchette in cucina. Ma perché lo fa? "E' l'inutilizzabilità e l'evidente impossibilità a farlo che fornisce il potere di una resistenza artistica" ha detto Choi. In parole comprensibili, solo per lasciarvi straniti. E da Ikea, che è uguale in tutto il mondo, senza finestre, pieno di mobili tutti uguali, è probabile che gli esperimenti di Choi abbiano dato un tocco di vitalità in più. (c.c.)
[vimeo]http://vimeo.com/33985709[/vimeo]
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :