Apple chiede il ritiro dal commercio dell’action figure di Jobs e il prezzo sale alle stelle

jobs_action_figure10


Come avevamo preannunciato, Apple sta facendo di tutto per evitare la commercializzazione dell'action figure di Steve Jobs. Ad annunciarlo nei giorni scorsi è sstato il quotidiano Telegraph che ha spiegato come la minaccia di denuncia nei confronti dell'azienda produttrice della bambola riguarda proprio la somiglianza con Jobs i cui diritti d'immagine appartengono a Cupertino.
A quanto pare, al momento Apple si è limitata a scrivere alla In Icons, che produce l'action figure di Jobs, una lettera in cui ricorda che "ogni giocattolo che riprende il logo della compagnia, i nomi e le sembianze di suoi esponenti e prodotti commette un reato". Apple ha chiesto che la vendita venga bloccata minacciando, in caso contrario, la denuncia legale. L'action figure di Jobs dovrebbe essere in commercio a partire da febbraio al costo di 99 dollari, ma come molti di voi sapranno, su eBay è stato disponibile a 135 dollari. A quanto pare adesso il gadget è esaurito, ma chi l'ha comprato in tempo l'ha rimesso in vendita, chi alla cifra originaria, 135 dollari, chi alla "modica" cifra di 225 euro (184 euro circa). Qualcuno di voi l'ha già comprato? (c.c.)
[Fonte: Agi]

Tags :