Anche Microsoft contro il SOPA (più o meno)

microsoft_sopa


Come vi abbiamo già detto in un post precedente, molti dei principali attori di Internet si sono espressi in maniera contraria al SOPA. Adesso anche Microsoft si aggiunge alla lista dei contrari al provvedimento liberticida in discussione presso il Congresso statunitense. Più o meno.
Microsoft è stata riluttante ad esprimersi sull'argomento fino ad ora, ma ieri un portavoce di Redmond ha detto a GeekWire:
"Siamo contrari all'approvazione del SOPA com'è scritto adesso. Pensiamo che la scelta della Casa Bianca punti verso una direzione giusta con l'attuale legislazione, la necessità di migliorarla e la possibilità che le persone possano confrontarsi per scegliere un percorso migliore".
La decisione cui si riferisce riguarda il blocco del Domain Name System rimosso dalla bozza in discussione. Ma si tratta solo di un ammorbidimento, non certo di un cambio di direzione come auspicato da molti.
Anche Microsoft potrebbe subire gli effetti negativi del SOPA, specialmente sui suoi siti e servizi online come MSN e Skype, ma certo è stata una delle maggiori vittime della pirateria per quanto riguarda i suoi software. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :