Kodak sull’orlo del fallimento, tenta la carta della ristrutturazione aziendale

kodak_fallita


Nonostante la strategia recentemente messa in atto, di denunciare chiunque per qualsiasi cosa, Kodak non c'è l'ha fatta, ha ceduto alla pressione finanziaria ed è ricorsa al Chapter 11, una parte della legge fallimentare statunitense che permette alle aziende in difficoltà di ricorrere ad una ristrutturazione per tentare di evitare il fallimento.
L'azienda che è stata simbolo della fotografia per decenni, insomma, non è ancora fallita, ma di certo non naviga in buone acque.
Kodak ha già chiuso 30 impianti, 130 laboratori e tagliato 47.000 posti di lavoro dal 2003 nel tentativo di eliminare le divisioni non produttive. Kodak adesso spera di fare leva finanziaria sui suoi brevetti di "acquisizione digitale" (in senso fotografico) e sui prodotti di stampa per risollevare l'azienda e riportarla ai fasti del passato. La ristrutturazione aziendale dovrebbe essere completata entro il 2013. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :