Spark, il tablet che tutti gli amanti di Linux aspettavano

linux_tablet


Seppure la maggior parte della gente vuole un tablet che semplicemente funzioni e permetta loro di fare quello che vogliono fare, c'è qualcuno che ama smanettare con i sistemi operativi, indagare, capire come funzionano, adattarli alle proprie necessità.
Certo Android è già un buon passo avanti, ma non soddisfa a pieno le esigenze dei puristi dell'open source. Per questo il tablet Spark potrebbe attirare l'attenzione dei più esperti.
Gira con Plasma Active UX, un sistema operativo open source basato sul kernel di Linux (come anche Android, per la verità). Non è pensato per essere un concorrente dell'iPad o del Kindle Fire. In realtà è destinato a "coloro che amano scrivere grandi software... usando gli strumenti tipici di Linux". Siamo sicuri che la cosa renderà felici molti tra voi.
In termini di specifiche, non siamo ad altissimi livelli: processore AMLogic ARM da 1GHz, 512MB di RAM e 4GB di storage interno, oltre ad uno slot per schede SD. Lo schermo è un capacitivo multitouch da 7 pollici, mentre la connettività è wi-fi. Dovrebbe costare intorno ai 260 dollari (213 euro circa) quando entrerà in commercio, ma al momento non è chiaro quando questo succederà. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :