Apple spiega il bug di iMessage

apple_imessage_bug


Stando ad Apple, il bug di iMessage di cui vi abbiamo parlato ieri, non è un vero e proprio bug. E' un "raro incidente" provocato da un dipendente preso dall'ansia di aiutare un cliente. Natalie Harrisson, di Apple, ha spiegato a nome dell'azienda cosa sarebbe successo.
"E' una situazione estremamente rara che si è presentata perché l'impiegato di un negozio non ha seguito le corrette procedure di assistenza ed ha usato la sua Sim personale per aiutare un cliente la cui Sim non funzionava. Questo ha provocato una situazione temporanea che è già stata risolta dall'impiegato stesso".
Stando a chi ha raccolto la dichiarazione di Natalie Harrisson, se l'impiegato avesse acceso e spento iMessage dalle Impostazioni dell'iPhone dopo aver inserito la sua Sim nel telefono, niente di tutto questo sarebbe successo. Apple dice che non si tratta di un bug, di fatto, anche se non sappiamo bene come altro definire il fatto che i messaggi destinati ad un utente finiscano sul telefono di un altro, anche se si verifica raramente.

I ragazzi di Gizmodo USA hanno riprodotto il bug. Hanno messo la Sim di un iPhone 4S su un 3GS sul quale hanno lanciato iMessage che ha iniziato a ricevere messaggi di iMessage senza neanche chiedere la password. Quando la Sim è stata rimessa sul 4S, il 3GS continuava a ricevere messaggi destinati alla Sim che non conteneva più. Per risolvere la cosa, hanno acceso e spento iMessage come suggerisce Apple ed ha funzionato.
TechCrunch ha ricevuto altri consigli da Apple su come gestire iMessage dopo che un dispositivo è stato rubato:

“Lanciate Remote Wipe e fate disattivare la Sim dal vostro carrier entro le 24 ore dal Remote Wipe, oppure attivate un telefono sostitutivo con una Sim sostitutiva usando lo stesso numero di telefono, oppure cambiate la vostra password Apple ID (funziona solo se usate un Apple ID con iMessage). (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :