Ecco la prima immagine dell’oceano di Marte

oceano_marte


Sapevamo che c'era acqua in abbondanza su Marte, ma non avevamo mai visto il suo oceano. Eccolo, scoperto con nuove inequivocabili prove raccolte nell'arco di due anni dal radar Marsis a bordo del Mars Epress dell'ESA.
Prima di questa scoperta, gli scienziati potevano solo immaginare come avrebbe potuto essere la linea costiera dell'oceano. Tuttavia, questa è la prima volta che si vede l'oceano di Marte in tutta la sua estensione.
Stando all'ESA, il Mars Express "ha intercettato sedimenti che ricordano il fondale di un oceano dentro i confini di quello che finora era stato identificato come tale".
I sedimenti sono composti da materiale granulare a bassa densità che è stato eroso dall'acqua. Hanno una bassa riflettività radar e sono stati intercettati in tutta l'area dell'oceano da 60 a 80 metri sotto la superficie del Pianeta Rosso.
Stando a Jérémie Mouginot, dell'Institut de Planétologie et d'Astrophysique de Grenoble (IPAG) e della University of California, i depositi di sedimento che hanno scoperto potrebbero essere ricchi di ghiaccio. Sono "un nuovo forte indizio che una volta lì c'era un oceano".
Gli scienziati ora credono che c'era due oceani su Marte. Il primo si trovava sul pianeta quattro miliardi di anni fa, quando il clima era caldo. Il secondo si è formato tre miliardi di anni fa che però, secondo gli studiosi, non ha resistito abbastanza per fungere da ambiente per la formazione di vita.
Stando allo scienziato del Mars Express Project Olivier Witasse, ci sono pochi dubbi adesso sul fatto che su Marte c'erano degli oceani. Ma c'è una domanda che rimane un grande mistero: "Dov'è andata tutta l'acqua?" (c.c.)

Tags :