Anche le app di Android possono accedere alle foto senza autorizzazione

google_malware_android


iOS è stato aspramente criticato perché permette alle app di accedere alle foto e ad altre informazioni degli utenti. Beh, anche Android ha lo stesso problema. Il New York Times Bits Blog ha avuto la conferma da Lookout, un'azienda che si occupa di sicurezza su Android secondo la quale "non è richiesto alcun permesso perché un'app acceda alle foto".
Una volta che un utente acconsente a che un'app usi i dati di localizzazione, come iOS, accede alle foto. Google ha confermato che è un problema e che sta cercando di cambiare il modo in cui vengono gestiti i permessi.
Per dimostrare quanto serio sia il problema, specialmente con app "cattive", uno sviluppatore ha realizzato una banale app con un timer che chiede il permesso di connettersi a Internet senza accennare alle foto. A quel punto ha potuto accedere alle foto ed ha pubblicato automaticamente le più recenti su un sito di condivisione. Considerato quello che ognuno di noi ha sul suo telefono, le conseguenze della diffusione indiscriminata delle foto possono andare dalla fine di una storia al licenziamento.
Google si è dimostrata sensibile alla questione dei malware su Android, ultimamente, quindi possiamo sperare a ragion veduta che si occupi anche di questo. E' auspicabile che lo faccia prima possibile.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :