L’Europa boccia la nuova policy sulla privacy di Google

google_privacy_cronologia


Ieri è entrata in vigore la nuova policy di Google in termini di privacy. Cosa dice, lo sappiamo già, abbiamo parlato dei lati negativi e riportato le risposte di Google. Ora, però il veto arriva direttamente dall'Unione Europea, per la precisione da Viviane Reding, commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza. Dai microfoni di BBC Radio, la commissaria ha dichiarato che l'UE ha analizzato la nuova policy di Google ed è arrivata alla conclusione che viola le leggi europee sulla privacy.
Per spiegare come Google viola le leggi europee, la commissaria ha detto:
"Succede sotto numerosi aspetti. Uno è che nessuno è stato consultato, non rispetta le leggi sulla trasparenza e utilizza i dati di privati per cederli a terze parti, che non è quello per cui gli utenti hanno dato il loro consenso".
Ora sarà interessante vedere cosa sceglierà di fare Google, se modificare la policy solo per gli utenti europei o se farlo globalmente, oppure ancora se deciderà di lasciare le cose come stanno ed affrontare le conseguenze legali nei vari tribunali.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :