Gli operai che costruiscono l’iPad ancora sfigurati dopo l’esplosione dello scorso anno

ustioni_foxconn


Alla fine dello scorso anno, lavoratori di una fabbrica cinese intenti a pulire il retro degli iPad sono rimasti vittime di un'enorme esplosione. Nell'incidente sono rimasti feriti più di 50 operai e quattro sono morti. Oggi molti lavoratori portano ancora sul viso le cicatrici di quell'esplosione che li ha sfigurati.
NPR ha intervistato un gruppo di loro e molti di loro non stanno affatto bene:
"Il fuoco ha colpito il suo volto - scrive NPR parlando di un operaio - bruciandone la parte superiore. Più di due mesi dopo, il 24enne appare come se stesse indossando una maschera rossa. E' preoccupato per questo ed è convinto che non troverà moglie per via delle ustioni".

Quell’esplosione, insomma, ha cambiato la vita di tutti coloro che sono rimasti coinvolti. E questo dovrebbe spingere a riflettere sul rispetto delle norme di sicurezza in quelle fabbriche.
Quello non è stata l’unica esplosione nelle fabbriche dei gadget Apple. Un altro se ne era già verificato a maggio.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :