La pubblicità delle app in background è la causa del consumo della batteria

android_milioni_app


Sicuramente sapete che tutte quelle app che girano in background sul vostro smartphone contribuiscono a ridurre l'autonomia della batteria, ma un nuovo studio rivela che la responsabilità principale non è di una funzione utile, ma della pubblicità localizzata, quella che cambia in base al luogo in cui siete.
Lo studio, condotto da un team guidato da Abhinav Pathak della Purdue University, ha analizzato l'energia usata da molte popolari applicazioni per Android come Angry Birds, Facebook, il New York Times e Chess.

La squadra di esperti ha così generato un “energy profiler” che chiamano Eprof che determina quali processi dentro l’app usano energia. Il risultato è impressionante: percentuali dal 65 al 75 per cento di energia consumata dalle applicazioni gratuite sono dovute ai moduli pubblicitari di terze parti inclusi nei programmi. Queste app continuano a girare in background anche quando non state usando l’app. Solo percentuali dal 10 al 30 per cento di energia si devono all’applicazione di per sé.
Le applicazioni non dovrebbero fare arrivare pubblicità quando l’utente non le sta utilizzando. Nella migliore delle ipotesi si tratta di un bug.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :