Il sistema di raffreddamento a liquidi di Asetek permette l’overclocking senza surriscaldamenti

raffreddamento_liquidi


Molti laptop riescono a malapena a gestire lunghe sessioni di riproduzioni video, specialmente se in HD, senza raggiungere temperature davvero fastidiose. Se siete degli appassionati di overclocking, sapete meglio di altri di cosa stiamo parlando.
A meno che non decidiate di avere il nuovo sistema di raffreddamento a liquidi di Asetek.
Di per sé, il raffreddamento a liquidi è molto più efficace di quello ad aria perché i liquidi disperdono il calore molto più velocemente dell'aria. Ma Asetek ha aggiunto qualcosa in più. La maggior parte dei laptop usano un dissipatore per ogni processore il che significa che il potenziale di raffreddamento non utilizzato dall CPU non può essere usato per raffreddare la GPU nel caso ne avesse bisogno. Invece, il sistema di Asetek li combina in un unico sistema che fa in modo che il potenziale di raffreddamento venga utilizzato dove serve, a prescindere da dove viene prodotto.
A giudicare dalle dimensioni del laptop nella foto (e nel video qui di seguito) è difficile che vedremo questa tecnologia sugli ultrabook, almeno a breve, ma glia manti dell'overclocking possono gioire del fatto che non dovranno ricorrere a ingmbranti deskktop per usufruire di questa tecnologia. Nessuna notizia sul prezzo o sulla disponibilità, al momento.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :