Facebook e Instagram: ecco come sono andate le cose, tra cifre da capogiro e dirigenti ignorati

facebook compra Instagram


Se pensavate che Facebook avesse puntato un po' troppo in alto, in termini di costi, con l'acquisto di Instagram, sentite questa. A quanto pare, Mark Zuckerberg ha dovuto trattare per far calare il prezzo dall'incredibile cifra di 2 miliardi di dollari fino ad 1 miliardo, somma per la quale poi è stato siglato l'accordo.
Il Wall Street Journal scrive che il prezzo è stato ribassato durante una serie di incontri svoltisi nell'arco di una sola domenica nella casa di Palo Alto di Mark Zuckerberg.
Quello che rende il tutto ancora più incredibile è che il consiglio direttivo di Facebook non è stato coinvolto quasi per niente. Secondo alcune fonti del Journal, al consiglio è stato comunicato il piano d'acquisto solo al terzo e ultimo giorno delle trattative, quando tutto quello che restava da decidere era proprio il prezzo finale. Insomma, solo una comunicazione pro forma, nessuna consultazione.
Non è certo il modo in cui ci si aspetterebbe che un'azienda multimilionaria conduca una trattativa. Piuttosto sembra il racconto di come un ragazzino multimilionario soddisfa un capriccio.
Se siete interessati ai dettagli, leggete l'intero articolo del WSJ cliccando qui.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :