Sophos: un Mac ogni cinque è infetto da malware

macmalware


Sono finiti i tempi in cui gli utenti Mac potevano sperare di essere al sicuro e protetti da virus e malware, vantando considerevole vantaggio rispetto gli sfortunati cugini con i sistemi Windows. E in realtà il problema è più sottile di quanto possa apparire.


Come spiega il blog Naked Security dei laboratori di Sophos, il 20% dei computer Mac è infetto da malware per Windows. Quindi si tratta di virus non direttamente dannosi per il sistema (a meno che non vi giri Windows), ma che possono essere trasmessi e infettare Windows.

Per quanto riguarda il malware capace di infettare i sistemi MacOS, la percentuale scende al 3,6%: il maggiore pericolo è rappresentato dal phishing (in particolare i falsi antivirus) e dalle botnet (il recente attacco di Flashback ha seminato numerose vittime).
Il consiglio, ovviamente, è quello di installare un antivirus anche su Mac: per proteggere il proprio computer e tutti gli altri, anche perché la gran parte del malware ormai si diffonde per chiavette USB, email, siti Web, download.

[l’immagine è tratta dal blog Naked Security]

Tags :