Google Maps aggiunge le foto 3D per veri e propri giri turistici virtuali

street_view_3D


Google Maps e Street View sono di certo tra gli strumenti usati per dare una sbirciatina a posti che conosciamo poco o dove stiamo per recarci. Adesso, però, Google Maps ha aggiunto le foto 3D di più di 15.000 tra i luoghi più popolari al mondo come la Basilica di San Marco e il Colosseo.
Google Maps ha già a disposizione foto della maggior parte dei punti di riferimento, ma i nuovi tour in 3D danno la netta sensazione di poter guardare davvero da vicino quei posti.

A far girare i tour 3D c'è WebGL che si alimenta di foto condivise pubblicamente su Picasa e Panoramio. Associati al Google Art Project, i tour 3D vi permetteranno di di compiere dei veri e propri giri turistici virtuali in luoghi lontani.

Dal punto di vista tecnico, sembra qualcosa che era già possibile realizzare tempo fa, quindi è strano che Google l’abbia tirato fuori solo ora, ma forse tirare fuori foto da Picasa e altre fonti e usarle su Maps non era possibile con le vecchie policy separate tra i diversi servizi. Quindi possiamo vederlo come un lato positivo della contestatissima nuova policy unica di Big G.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :