Alla scoperta della Haven con la prima mostra fotografica a 30 metri di profondità

haven5


E' la prima mostra fotografica subacquea, almeno in Italia, da non confondere con una mostra di fotografia subacquea. La differenza è che per vedere le 15 fotografie scattate sul relitto della petroliera Amoco Milford Haven non dovrete andare in una galleria o in un museo, ma dovrete indossare muta, pinne, maschera ed erogatori ed immergervi fino a 35 metri di profondità proprio sul relitto. E' a quella profondità, infatti, che è stata allestita la mostra con gli scatti realizzati per far conoscere le parti più nascoste di una petroliera il cui affondamento, seguito ad un'esplosione nel 1991, tenne banco sulle cronache per moltissimo tempo.

Le foto, realizzate da due esperti subacquei tecnici e fotografi, Aldo Ferrucci e Massimo Mazzitelli, sono state scattate in tutta la nave, compresa l’elica che si trova sulla parte più profonda, intorno agli 80 metri. E dato che 35 metri è una profondità accessibile alla stragrande maggioranza dei subacquei, in questo modo anche chi ama immergersi senza spingersi a profondità elevate, potrà conoscere “i segreti della Haven” nel modo ideale per ogni buon subacqueo: immergendosi sulla stessa nave, che con i suoi 335 metri di lunghezza è il relitto visitabile più grande del Mediterraneo.

Per resistere in acqua salata a quella profondità, le foto sono state stampate con inchiostri speciali su supporti rigidi e incastonate in cornici di acciaio inossidabile e, poi, fissate al relitto. Le immersioni durante le quali i due subacquei hanno scattato le immagini, inoltre, sono state effettuate utilizzando dei rebreathers, speciali attrezzature ad alta tecnologia per la respirazione a circuito chiuso che permettono di ampliare l’autonomia della riserva di gas. Una di quelle cose che piacerebbero molto a James Cameron, per intenderci.

La mostra, che ha ricevuto il patrocinio dei comuni di Arenzano e di Genova, della provincia di Genova e del Ministero dei Beni Culturali sarà inaugurata il prossimo 12 maggio e resterà visitabile fino a metà settembre. Sul sito ufficiale dell’evento, tutte le informazioni utili per chi volesse recarsi ad Arenzano, al largo delle cui coste si trova la Haven, per vedere la mostra.

[Fonte: Underwater Art Exhibit]

Tags :