Giù per 731 metri senza paracadute

volo_senza_paracadute


Un signore inglese si è appena conquistato il titolo di prima persona a restare viva dopo aver saltato da un elicottero senza paracadute. Con l'aiuto di una tuta ad ali modificata che lo fa assomigliare ad uno scoiattolo volante, ha fatto un salto di 731 metri da un elicottero ed è atterrato su una pista ammorbidita da 18.000 scatole di cartone.

Anche se ha incontrato alcune turbolenze, il 42enne Gary Connery (da non confondersi con il più famoso Sean) ha potuto usare la tuta per controllare il volo e atterrare in sicurezza. La tuta gli ha permesso di girare, compiere avvitamenti, cambiare direzione etc. Si è allenato per settimane prima del lancio eseguendone altri in Italia e in Svizzera e studiando i percorsi di volo seguiti dal nibbio per vedere cosa poteva imparare dalla loro tecnica.

“Il nibbio vira facendo girare la coda da una parte o dall’altra e io farà lo stesso” ha detto a SkyNews prima del volo.
Con il suo successo ha raggiunto un traguardo a cui gli skydiver puntano dal 1997, quando la prima tuta di questo genere venne realizzata dal francese Patrick De Gayardon, morto proprio durante un volo senza paracadute. Un’attenzione non da poco è che Connery è atterrato su un letto di cartoni. Ecco il video del volo.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :