Sharp prepara i display del futuro a 498ppi

sharp_igzo


Se pensavate che la guerra sulla densità di pixel fosse giunta ad uno stallo dopo il Retina Display di Apple da 326ppi, i sbagliavate di grosso. Sharp, infatti, sta lavorando alla sua prossima generazione di display basati sulla tecnologia IGZO che include un 6 pollici con una risoluzione pari a 2500x1600, ottima per una densità pari a 498ppi.

Stando a quanto pubblica The Verge, la tecnologia IGZO è nata quando i ricercatori che lavoravano sulla semiconduzione hanno scoperto una struttura cristallina con proprietà elettriche superiori che permette la creazione di transistor più piccoli i quali, a loro volta, migliorano sia la visione che il riconoscimento del touch.
Non indifferente il fatto che questa tecnologia utilizza meno energia, cosa cui sicuramente gioveranno gli smartphone.

Ma la cosa non riguarderà solo i soliti LDC. Sharp ha anche in programma di applicare la tecnologia IGZo su schermi OLED flessibili che includono pannelli da 3.5 pollici (nell’immagine qui sopra) a 13.5 pollici, tutti con densità pari a 326ppi. E se riescono a fare questo adesso, immaginate cosa potranno fare tra qualche altro anno di ricerche.

I contenuti di Gizmodo Italia sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso gratuitamente!

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :