Nexus Q: il dispositivo Android per l’intrattenimento

google_nexus_q


Il Nexus Q è stato mostrato in Google Play, proprio prima dell'inizio del keynote di Google I/O, costa 399 dollari e promette di essere il primo player multimediale social. Pare che il sito del Google Q sia andato online prima del tempo per sbaglio e che Google adesso lo abbia tolto. Non funzionano più neanche i link che rimandavano al sito ufficiale che puntano, invece al sito del Nexus. Si tratterebbe di un dispositivo multimediale basato su Android collegato ad ogni stanza di cassa vostra.

Promette di essere simile a Sonos in termini di controllo della musica e di avere accesso ai servizi di streaming. Ora sappiamo qualcosa in più dei piani di Google per il nostro intrattenimento.
Il nuovo dispositivo somiglia ad una radio un po’ retrò, ma non ha altoparlanti. Tuttavia ha un amplificatore integrato da 25 watt che è abbastanza per gestire un paio di altoparlanti piccoli. Questo piccolo globo sonoro è decisamente di dimensioni ridotte: solo 4.6 pollici di diametro e pesa solo 900 grammi. Il Nexus Q prende i contenuti da internet tramite la rete wi-fi di casa vostra. Al momento supporta solo servizi di Google: Google Play, Music, e TV oltre che YouTube.

In sostanza, è un dispositivo Android progettato per essere controllato da un telefono o da un tablet che palra con il Nexus Q tramite Bluetooth. Ed è qui che arriva la parte “social”. Google vuole che vi sediate in soggiorno e organizziate la vostra playlist con gli amici. Tutti tramite telefono, invece di parlarsi, si organizza la playlist.

Google venderà anche degli accessori per il Nexus Q. Gli altoparlanti Triad sono ottimizzati per il Nexus Q: hanno un tweeter da 1 pollice e 6 subwoofer da 1/2 pollici. Per 400 dollari. Il Nexus Q è disponibile per le prenotazioni a 299 dollari su Google Play e le spedizioni inizieranno entro 2 o 3 settimane.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :