Il giudice dichiara illegittimi i sequestri ai danni di Megaupload

megaupload: cancellati tutti i dati


Stando a quanto riportano alcune riviste neozelandesi, il sequestro fatto nella casa di Coatesville del re di Megaupload Kim DotCom lo scorso gennaio, sarebbe stato dichiarato illegittimo dal tribunale, così come quelli che ne sono seguiti.
Il giudice Helen Winkelman ha dichiarato che i mandati non descrivevano adeguatamente le offese alle quali si riferivano."In effetti, non erano affatto soddisfacenti. Erano mandati generici e, per questa ragione, non validi" ha dichiarato il giudice a TVNZ.

Il resto della sentenza del giudice Winkelman stabilisce che i cloni degli hard drive, fatti dagli originali di DotCom e spediti all’FBI negli States, non erano autorizzati a lasciare il paese e che quindi devono essere restituiti.

La Polizia della Nuova Zelanda ha rilasciato poi una dichiarazione in cui dice che stanno “valutando la sentenza e decidendo quali altre mosse possano essere necessarie”. Un punto per DotCom e i suoi avvocati.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :