Apple segna un altro punto contro Samsung: ingiunzione per ritirare il Galaxy Nexus

nexus


Prima il Galaxy Tab 10.1, ora il Nexus. Apple ha segnato un altro punto a suo favore nella guerra contro Samsung nel giro di pochi giorni. Il giudice del Tribunale Distrettuale statunitense Lucy Koh, infatti, ha emesso una ingiunzione preliminare a favore di Apple proprio venerdì. Secondo la Koh, il Nexus non è poi così diverso e per questo viola il brevetto di Apple sul brevetto numero 604

Scrive la giudice:
“Anche se Samsung sarà necessariamente danneggiata dal ritirare forzatamente il suo prodotto dal mercato prima che i suoi meriti possano essere determinati in un processo completo, il danno subito da Apple in assenza di un’ingiunzione è maggiore. L’interesse di Apple di fortificare i diritti sui propri brevetti è particolarmente forte perché ha presentato un caso forte in proposito. Come detto in precedenza, Apple ha mostrato la possibilità di un danno irreparabile, attribuibile all’infrazione da parte di Samsung del brevetto numero 604, se l’ingiunzione non fosse stata emessa. Samsung, di contro, non ha presentato nessuna prova di quale grave sofferenza porterebbe all’azienda l’ingiunzione stessa”.

Anche in questo caso, l’ingiunzione non entrerà in vigore prima che Apple abbia versato 95.6 milioni di dollari di cauzione in caso l’ingiunzione venga annullata in futuro. Samsung si appellerà, specialmente se si considera che il Galaxy Nexus è il telefono di punta della famiglia ICS e che gli sviluppatori hanno già ricevuto l’SDK di Jelly Bean che farà il suo debutto proprio sul Nexus. Non sappiamo voi che idea vi siete fatti, ma a noi sembra più una questione di trucchi da avvocati.

[Fonte: Gizmodo USA]

Cosa sai dei competior dell’iPhone? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :