Il nuovo iPhone potrebbe avere uno schermo più sottile

iphone5


Esattamente come sul mini iPad di cui abbiamo parlato ieri, anche sul nuovo iPhone circolano una gran quantità di indiscrezioni, dall'NFC ad uno schermo più grande, passando per attacchi micro USB. Adesso il Wall Street Journal parla di una nuova tecnologia che rende lo schermo più sottile.
Lo schermo dell'iPhone attuale è composto da tre strati: l'LCD, i sensori capacitativi e vetro. Tuttavia, secondo il WSJ, Apple starebbe pianificando di usare un nuovo processo di produzione per lo schermo del prossimo iPhone.

L’articolo suggerisce che il nuovo schermo integrerà i sensori touch nell’LCD in cambio di una riduzione dello spessore totale, del peso e di un leggero miglioramento delle immagini. Il WSJ sostiene anche che i produttori di LCD Sharp e Japan Display hanno già iniziato la produzione di massa di questo display.

Se le indiscrezioni dovessero rivelarsi corrette, si tratterebbe di un piccolo, ma fondamentale cambiamento. Se Apple decidesse di lanciare un iPhone più grande, uno schermo più sottile farebbe risparmiare peso, oltre che spazio per una batteria più corposa, cosa che farebbe molto, molto comodo.
Si tratterebbe della tecnologia IGZO che permette un minore uso di LED pur mantenendo lo stesso livello di brillantezza. Questo implica un minor consumo energetico. Se mettiamo insieme meno consumo energetico e più spazio per una batteria più grande, il risultato è un notevole aumento dell’autonomia. Ci stiamo spingendo troppo oltre con le speculazioni? Può darsi. Aspettiamo conferme.

[Fonte: Gizmodo USA]

Hai seguito passo a passo l’evoluzione dell’iPhone? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :